venerdì 6 ottobre 2017

Girelle con Pan Brioche Vegana con la macchina del pane

Perchè utilizzare la macchina del pane solo per fare pane e pan brioche?



Io ho la Moulinex Pain Dorè acquistata su amaon.it (vedi qui ) e ci faccio spesso dei prelibati dolcetti...eccovene uno...

Ingredienti per girelle:

  • 170 g di farina tipo 2
  • 80 g di Manitoba
  • 50 g di zucchero di canna
  • 1/2 bustina di lievito
  • 50 ml di acqua
  • 50 ml di latte
  • 40 ml di olio
  • limone grattugiato q.b. 



Al primo beep della macchina del pano ho aggiunto un po' di limone grattugiato. Ho poi selezionato il programma impasto più lievitazione.


Sull'impasto ho steso un velo di marmellata, quindi l'ho arrotolato e l’ho tagliato a rondelle di circa 2 cm e lasciato lievitare circa 1 ora.


Ho cotto le girelle in forno a 180°C per 20 minuti.





Per realizzare le girelle potete utilizzare sia il latte di soia che di avena e al posto della farina 
di tipo 2 potreste impiegare la farina di farro.

Come si fa la doppia estrusione con pasta maker Philips?



Questo è un trucchetto per forzare la pasta maker Philips ad impastare più volte...tra i due modelli cambia sostanzialmente una cosa: se hai il modello senza bilancia dovrai spegnere semplicemente l'interruttore, se hai invece quello con bilancia integrata dovrai staccare la spina.


Si stacca la spina quando mancano un paio di secondi al termine dei 3 minuti d'impasto, quindi si riattacca la spina e si tiene premuto il tasto avvio/pausa per qualche secondo così che appare sul display nuovamente la scritta 3. 00.e si avvia di nuovo l'impasto per la seconda volta. 

potete ripetere lo stesso processo per quante volte si vuole reimpastare.

Qual è la migliore friggitrice ad aria tra Aicok, Sirge, Klarstein, Philips e De Longhi? per quante persone si può cucinare?


Oggi vi parlerò dell’airfryer, a mio parere, uno dei robot più utili in cucina e utlimamenta tanto in voga! 

Sono in particolare un ottimo alleato della linea… ci permettono di mangiare in modo SALUTARE, con un bassissimo consumo di olio
… ben l’80% di CALORIE IN MENO rispetto alle friggitrici tradizionali!



  

Le chiamano “friggitrici ad aria”, ma alla fine sono dei mini forno con diversi vantaggi in più del forno tradizionale

…consumano meno poichè il tempo di cottura è più che dimezzato, soprattutto se si considera la cottura di sole piccole porzioni (un filetto di pesce ad esempio)… 

... una cottura superflua che ci costerebbe il tripro con il forno tradizionale!





Sono dotate di un cestello rimovibile facile da pulire in lavastoviglie, pertanto, non c’è mai il rischio di schizzi di olio caldo durante la cottura dal momento che l’alloggiamento è termo-isolato…


Alcune dispongono della pala mescolatrice consentendoci di inserire all’interno ciò che desideriamo senza dover controllare continuamente la cottura…

…ma ciò che più sorprende è il risultato della cottura dei cibi… questi avranno una maggiore “croccantezza”, passatemi il termine, dall’aspetto simile agli alimenti fritti ma mai unti…

…dunque un risultato totalmente diverso dal forno tradizionale laddove i cibi sembrano più rabbruscati che croccanti fuori e morbidi dentro!







E sfatiamo anche questo luogo comune: Non è vero che sono adatte solo alla cottura dei surgelati…ma è possibile cuocere anche cibi rivestiti dalla pastella fresca… l’importante è che la pastella sia molto fitta e tenuta un paio di ore nel congelatore!




Sicuramente non è un acquisto facile ed immediato…per questo ho pensato di scrivere questo articolo…volevo farvi presente dei miei pareri e raccogliere qui alcune recensioni di amiche che l’hanno utilizzata…

…online c’è l’imbarazzo della scelta e abbastanza DIFFERENZE NEL PREZZO…





La domanda che ci siamo fatti tutti all’inizio è stata: “qual è LA MIGLIORE friggitrice ad aria per capienza e risultati?

Io vi dico che dipende dalle esigenze: da quanti componenti è costituita la famiglia prima di tutto … se si desidera una friggitrice POLIFUNZIONALE piuttosto che una più SEMPLICE e con meno programmi e accessori…



… a proposito di questo ci sono Airfryer come la Multifry De’Longhi, la Klarstein e la Sirge che sono nate proprio con l’esigenza di SOSTITUIRE il forno e la pentola a vapore!






…oppure senza molte pretese ci si può orientare, anche solo per provare quest metodo di cottura, su una più semplice, come possono esserlo la Princess, la Aicok.

… queste ultime sono sicuramente più economiche delle prime, con solo due tasti, tempo e temperatura e prive della modalità grill o con la possibilità di cuocere una torta!



Fatta questa prima distinzione vi mostro nel dettaglio le differenze tra le ditte…



La Klarstein e la Sirge sono praticamente uguali, mentre la Multifry De’Longhi è diversa…le prime due sostituiscono la friggitrice ed il forno… La De’Longhi sostituisce la friggitrice e la pentola perché permette di cuocere risotti, zuppe, peperonate, ecc.

La Sirge  è prodotta da un’azienda italiana ed è disponibile oltre che sul sito ufficiale anche su amazon.it con garanzia di 24 mesi.





La Sirge ha capacità di 10 litri, potenza di 1400 Watt, Temperatura dai 50° ai 230° C, Tempi di cottura fino a 60 minuti, Dimensioni di P45 x H32 x L35 cm e 7 programmi automatici.



Ci sono due modelli di Sirge che differiscono in termini di costo di circa 50 euro…

…quello con codice EAN: 8024604007441 che è il MODELLO BASE venduto online generalemnte a 100 euro (più 15 euro di spese di spedizione); disponibile






 …e il modello con codice EAN: 8024604007489 che è uguale all’altro ma più accessoriato e venduto generalmente tra i 150-160 € (più 15 euro di spese di spedizione), disponibile qui.





Nella Sirge si può utilizzare qualsiasi teglia da forno fino ad un diametro massimo (o lato) di 26,5 centimetri…

…tra i vari accessori ci sono lo spiedo, il cestello rotante, gli spiedini rotanti, ritenuti molto comodi… tutte cose che non hanno le Airfryer con cestello estraibile.

La Sirge è larga 45 cm e bisogna anche pensare alle dimensioni del piano in cui la si deve inserire!


                               




Volendo la Sirge la si può impostare per farla partire in nostra assenza… lasciandoci dentro un pollo allo spiedo e impostando il timer circa 45 minuti prima del nostro ritorno…

…la si può impostarlo fino a 9 ore prima…così che al rientro a casa ci aspetta un pollo pronto e caldo da mangiare!





Per l’impostazione dei gradi dovrebbe essere pressappoco così:



Livello 1: 150



Livello 2: 180



Livello 3: 200



Livello 4: 240







Gli accessori in dotazione ad entrambi i modelli Sirge sono: la Cesta rotante per cuocerci patatine, castagne, zucchine, melanzane, lo Spiedo rotante da utilizzare con la funzione rotazione, la griglia per cottura grill di salsicce e pesce.


Mentre gli Accessori Opzionali che ha solo il modello con codice EAN:8024604007489 sono: il vassoio per la cottura a vapore, il vassoio per cuocere la pizza, il pane, gli spiedini rotanti e il cestello per arrosti.






La Klarstein VitAir, che è la friggitrice che ho personalmente preferito fra tutte, è prodotta da una ditta tedesca e disponibile qui.









La Klarstein ha IN COMUNE alla Sirge: la Temperatura compresa tra i 50° e i 230° C, stessa potenza di 1400 W, Tempi di cottura fino a 60 minuti, Programma grill e spiedo con rotazione.





DIFFERENZE: La Klarstein ha capacità 9 litri rispetto alla Sirge che è di 10 litri; le dimensioni della Klarstein sono P48 x H32 x L34 cm, contro le dimensioni della Sirge P45 x H32 x L35 cm. La Klarstein ha lo Spegnimento automatico alla fine del programma.



Accessori in dotazione: vachetta, vassoio rotondo in metallo, griglia, cestello 3D, spiedo per pollo.

Accessori opzionali: dispositivo per cottura a vapore, cestello per arrosti, spiedini rotanti.



La Sirge ha 3 accessori in più rispetto alla la klarstein e sicuramente tutti utili MA I PREZZI NON SONO assolutamente PARAGONABILI: La Sirge ha PREZZO PIU’ ALTO della Klarstein.



La Sirge se presa accessoriata sale troppo di prezzo, comprese le spese si arriverebbe intorno a 170 euro, se si sceglie quella non accessoriata non conviene prendere in un secondo momento gli accessori opzionali perché costano molto di più singoli…



Per quanto riguarda i 3 diversi modelli Klarstein in vendita su amazon.it.













…il primo ossia “VitAir Turbo” e l’ultimo ossia “VitAir Fryer” differiscono solo per i pulsanti ma le funzionalità sono simili.

…mentre la VitAir Twist è dotata della pala mescolatrice al posto del cestello rotante, ha potenza di 1.230 watt contro 1400 W dei primi due modelli, peso di 4,1 kg contro gli 8,5 kg della VitAir Turbo e i 4,5 Kg della VitAir Fryer.






I 3 modelli Klarstein sono disponibili qui.




I modelli di punta della De’Longhi sono il modello Multifry FH 1396  disponibile qui.


Il modello precedente FH1394  disponibile qui.


Caratteristiche del De’Longhi Multifry FH 1396 : 5 Funzioni Pre-impostate (patate fritte, pizza, torta, risotto e grill) e 3 Funzioni speciali (ovvero solo resistenza superiore, solo quella inferiore e combinata), potenza 1400 watt, dimensioni 39,5 x 32,5 x 27 cm.


                         


Caratteristiche del De’Longhi Multifry FH1394: 4 Funzioni preimpostate (manca la funzione grill)e le 3 funzioni speciali, potenza 2400 watt, dimensioni 32,5 x 39,5 x 29 cm.





Entrambi i modelli permettono di cucinare per 8 persone, presentano una pala di mescolamento removibile, inoltre il coperchio, la pala e la vasca sono lavabili in lavastoviglie.




Il modello Multifry FH 1396 ha in dotazione anche la griglia e una seconda vasca senza il perno per inserire la pala mescolatrice, utile per la cottura della pizza e di torte.






Qui vi metto il sito De’Longhi dove trovare più di 300 ricette per la Multifry.









Veniamo al rapporto capacità di carico prodotto/persone…per mia esperienza ho stimato che in 4 L di capacità si cuoce in media per 2 persone (De’Longhi)…quindi con la Klarstein di 9 L si cuoce per 4/5 persone…con la sierge di 10 L si cuoce per 5 persone…



Tra le Airfry meno accessoriate vi è la “Princess Digital Aerofryer XL 182020”che è sicuramente una delle migliori della lista e che ho ampiamente usato prima di passare definitivamente alla Klarstein.







La Princess Digital Aerofryer XL 182020 ha potenza di 1.500 watt, capacità di 3,2 litri e capacità di carico massimo di 800 g.

Senza spegnimento automatico a differenza della Aicok.



Con la Princess ho provato cotolette di pollo, castagnole, crocchette di patate, patatine… tutto era delizioso e non c’erano minimamente odori in casa… veloce e pratica.

Visto che rispetto alle altre non ha il ricettario mi sono regolata con i programmi dolci, carne, pesce ecc. visibili sul frontale.

Per esempio se devo cuocere il pesce faccio manualmente come se fosse un forno, impostandola a 180 ° per 10 minuti.

Con la Princess ho fatto spesso le Patate non prefritte e l’arista… le Patate cotte a 180°C per 25 minuti, mentre la carne l’ho cotta negli ultimi 10 minuti…mentre sulla carne non ho messo niente per le patate ho aggiunto pochissimo olio.

La Princess è disponibile generalmente al prezzo di 84 euro qui.





La Friggitrice ad aria Aicok è disponibile qui.



E' dotata di timer automatico (impostato su 0-30min), suona alla fine del tempo di cottura e si spegne automaticamente, Termostato regolabile da 80° fino a 200° C ed ha una capacità di 3,5 L quindi adatta per 2 persone, potenza pari a 1400 W, inoltre ha 2 anni di garanzia.







La Princess e l’Aicok sono entrambe molto valide …svolgono alla perfezione il loro dovere!!

Un dato importante da considerare è la capacità di carico che è ridotta se si deve cucinare già per 3 persone… hanno una capacità di carico di massimo 800 grammi di prodotto e quindi ci stanno 5 coscette di pollo o 4 fusi…ma se l’esigenza non è quella del cenone di Natale allora sono più che consigliate!


 E se il vostro piano della cucina è molto ristretto la friggitrice ad aria che fa al caso vostro è senza dubbio una Philips!





Il modello Philips HD9621/90 Airfryer con Turbo Star offre il minimo ingombro con soli 26,6 x 29,2 x 27,6 cm di dimensioni…





Quella “Turbo Star” è la tecnologia più innovativa (non si ha bisogno del pre-riscaldamento ad esempio); non ci sono però così modelli XL , ma solamente da 800 g.



                               

…è l’ideale se si ha poco spazio e si è in 2 in famiglia!

Questo modello è anche quello a prezzo più conveniente e disponibile qui.



Sempre della linea Philips ma con capacità di carico superiore c’è la Airfryer XL Avance Collection  con dimensioni di 31,5 x 42,29 x 30,2 cm e capacità 3 litri.




E’ possibile non soltanto “friggere” con un solo cucchiaio d’olio patatine, crocchette e polpette, ma anche arrostire, grigliare, gratinare, riscaldare e scongelare.



      E’ in grado di salvare le impostazioni del tuo piatto preferito in modo da poterlo preparare premendo un solo pulsante intelligente; inoltre ha il ricettario in dotazione.

Tra gli accessori compatibili c’è la GRIGLIA per Airfryer Viva Collection disponibile qui.






a GRIGLIA per Airfryer Viva Collection si inserisce da solo all’interno dell’airfyer una volta tolto il cestello.



La griglia Philips per Airfryer è disponibile qui.





Qualche consiglio per la cottura delle patatine …dapprima le taglio con il taglia patate a bastoncini e le metto in acqua fredda per 1/2 ora per eliminare l’amido dalle patatine… una volta scolate e asciugate le condisco con un filo d’olio…

…preriscaldo utilizzando l’apposita funzione… poi passo a 200° C per 20 minuti (funzione patatine)… vengono perfette…solo a cottura ultimata aggiungo i sale e condisco con un cucchiaio scarso d’olio e aromi a piacimento…






Prima di salutarvi vi invito a mettere mi piace alla mia pagina fb Sapere in Tavola che riporto qui.



Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...